domenica

24 APRILE Giovedì Diario




24 Aprile = Giovedì = ( City Zilina - Maps )

Mi alzo alle 6, faccio una colazione veloce e riparto

km 17 Bytca = km 20 Makov = km 6 al confine

REPUBBLICA CECA = Stato comunitario

Km 26 Roznov pod Radhostem = km 15 Valasske mezirici = km 22 Hranice =km 41 arrivo a Olomouc - Maps ( tot km 147 )

Olomouc = Abitanti 110.000

Le ultime città che ho potuto ammirare, hanno una particolare bellezza naturatulistica e un susseguirsi di castelli, monasteri, chiese bellissime, architettura Barocca e Gotica. Omolouc non fà eccezione,
Osservo una serie di case e palazzi ordinati in mezzo al verde, non mi aspettavo ambienti così interessanti.
Quì siamo in pieno centro del Regno di Boemia, famosa regione per i suoi Castelli di: Zamek, Karlstejn, Konopiste e tanti altri. Famosi sono pure i Cristalli di Boemia, che sono al pari dei Vetri Di Murano e dei suoi artigiani ma che hanno la particolarità di essere fragilissimi, nella città di Karlovy Vary,vi lavorano i più creativi maestri vetrai della Boemia.
E’ mezzogiorno, come sempre cerco subito un alloggio, ve nè sono di tutti i tipi, scelgo un piccolo albergo.
Dopo aver fatto un’ora di riposo incomincio il mio girovagare per la città, visito il Duomo di S.Venceslao.
Questa è la stagione in cui, in particolare i paesi dell’est, si svegliano dal freddo inverno e fanno di tutto per dimostrare la loro felicità per l’arrivo della dolce primavera. In particolare le città si riempiono di fiori, molto spesso si notano persone di tutte le età, compresi i bambini, con mazzolini multicolori tra le mani, le ragazze in particolare risaltano ancor di più, la loro naturale bellezza, tenendo il loro trofeo floreale tra le braccia come se fosse un neonato.
Nel mio girovagare, alla ricerca di un ristorante, mi imbatto in una “pizzeria” , abbastanza dubbioso entro per mettere qualcosa sullo stomaco. Non posso dire che la pizza che ho mangiato sia uguale alla nostra, aveva di pizza solo la forma, però il contenuto che faceva cumolo al di sopra di essa era buonissimo, una sorta di carne a tocchetti, crauti ,uova sode e straccetti di frittata, il tutto condito con non so che salsa e bevendo un boccale enorme di ottima birra.
Dopo pranzo come capita spesso ormai, chiacchero con i camerieri e avventori, essendo oltre che pizzeria, anche un pub. Mi aveva incuriosito il fatto, che la Cecoslovacchia sia stata divisa in due repubbliche.
Chiedo hai miei interlucutori il loro parere al riguardo e mi confermano, che anche nella Repubblica Ceca la maggioranza non era d’accordo nel dividere il Paese.
Non commento anche perchè i presenti mi fanno mille domande sull’Italia, mi rendo più che disponibile e tra una domanda e l’altra facciamo notte.
Torno nella mia tana, mi avvolgo nelle coperte pensando alla mia bell’Italia, non sarà che comincio già ad averne nostalgia???
>(CONTINUA DIARIO DEL GIORNO 25 APRILE)




0 commenti: