giovedì

8 MAGGIO Giovedì Diario




8 Maggio = Giovedì = ( City Riga - Maps )

La stanchezza si fà sentire, oggi avrei voluto passare ancora una giornata a visitare Riga, decido invece che è meglio che riposi e cerchi di dormire un poco.
Mi alzo che sono le 13, rifletto sul da farsi, penso di rinunciare ad arrivare a Tallinn e fermarmi qualche giorno quà.
Il mio pensiero è rivolto alla ragazza della sera prima…… stupido che sei!! è stata gentile che altro vuoi…… illuso, mi scrollo di dosso questi pensieri idioti e in fretta, scendo le scale con la valigia, destinazione Tallinn….. la incontro…. la saluto ringraziandola e salendo in macchina mi avvio confuso per il lungomare Baltico.

Km 100 Salacgriva = km 10 Ainazi = confine con

ESTONIA = Stato Comunitario

Km 30 Haademeeste = km 41 arrivo a Parnu - ( tot km 181 )

Parnu = ( Pemau * Pamawa ) - Abitanti 44.000 =

E’ una tipica località turistica balneare, con una lunga spiaggia sabbiosa è posta all’interno di un golfo, ha la particolarità di avere un grande porto turistico e una grande sala dove si tengono concerti, vi si trovano edifici Barocchi e alcune Chiese.
Lungo la strada percorsa, per molti tratti si scorge il Mar Baltico e alcune località turistiche disseminate lungo il mare. Il clima è mite e la stanchezza ancora non si fà sentire.
Mi fermo presso un camping e chiedo se hanno un bungalow libero, confermano la mia richiesta e ne prendo possesso. Più tardi esco per cenare e godermi l’aria fredda c che spira dal mare,
Vi sono molti caffè con tavolini esterni, mi siedo e ordino al cameriere una bibita. Un attimo dopo mi vedo servire un bicchiere enorme della bibita richiesta ma pieno di ghiaccio, non ho pensato di chiederla liscia, faccio buon viso e tolgo velocemente il ghiaccio dal bicchiere e senza farmi notare lo depondo in un vaso di fiori vicino.
Due uomini notano il mio movimento e sorridendo, mi dicono in italiano, che per gli Estoni, questa stagione è come da noi Luglio.
Sono due giovani Pistoiesi, ci salutiamo come vecchi amici, incontrare paesani a queste latitudini, fà sempre piacere.
Inevitabilmente ci raccontiamo il perchè dei nostri rispettivi viaggi; essi sono venuti in Estonia, a causa dei racconti sentiti sulla bellezza delle ragazze Estoni, la loro curiosità e voglia di conoscere queste mitiche nordiche, li ha fatti arrivare fino in questo lontano mondo.
E’ una settimana che sono in Estonia e hanno visitato Tallinn e parte della costa, stamani sono arrivati a Parnu e dopodomani devono essere all’areoporto, per tornare in Italia.
Purtroppo non possono restare per vedere la notte bianca di Riga che si terrà a Giugno dove tutti si presentano vestiti di bianco.
Passata una mezz’ora e finito il mio beverone, decidiamo di passare le ultime ore della sera, ormai sono le 23, presso una discoteca del posto a cui sono stati indirizzati da conoscenti in Italia, con piacere reciproco, ci avviamo al locale e entriamo.
I giovani diventano euforici alla vista di tanto “ ben di Dio” , le ragazze sono moltissime, molte più degli uomini, ma mi sorprende più del solito il fatto che quasi tutte hanno qualcosa da bere in mano. Purtroppo vedo molti giovani, sia uomini che donne ubriachi, andiamo al bar e ci accontentiamo di bere una birra,
Accanto a noi appoggiate, al bancone, due ragazze sembrano estraniarsi dalla bolgia che regna sovrana nel locale, sorridono ai miei due nuovi amici, ed essi non si fanno scrupoli nell’abbandonarmi, giustamente, al mio destino andandosene appartati in un angolo del locale con le due donne.
Penso che sia giunta l’ora della nanna per il vecchio viaggiatore e allontanandomi mi avvio per l’agognato materasso.
>(CONTINUA DIARIO DEL GIORNO 9 MAGGIO)


1 commenti:

Juhan ha detto...

I live at Haademeeste :)